Tartufo Siciliano

Conferenza sul marketing territoriale e sui progetti di sviluppo sociale

Sinergia tra le aziende agro alimentari per soddisfare le analisi e criteri del marketing territoriale con la presentazione del progetto “Kastaneia” dove un luogo da villaggio montano può trasformarsi a borgo di sviluppo sociale. Diverse le tematiche affrontate durante la conferenza sul tema “ … da Economia a &konomia del comprensorio: potenzialità di uno sviluppo reale, se…” ideata da un professionista barrese, Salvatore Papalia, il quale si è avvalso della collaborazione del “Centro Studi e Ricerche Scuola di Cultura del Lavoro Job School Don Lorenzo Milani” di Messina, e per l’organizzazione di “Asseform Imprese” di Pietraperzia con Matteo Fallica e dell’azienda “Tartufo Siciliano” con il micologo Giuseppe Zuccalà. L’auditorium del liceo “Falcone” ha ospitato circa 200 partecipanti tra cui personalità del mondo accademico, professionisti (agronomi, ingegneri, architetti e geometri) e rappresentanti civili e religiosi. Presenti all’iniziativa il prof. Salvatore Cosentino, direttore del dipartimento agricoltura, alimentazione e ambiente dell’università di Catania; prof. Giuseppe Muratore, docente di Scienze e Tecnologie Alimentari dell’università di Catania; poi Gennaro Boccadutri, presidente della federazione regionale dottori agronomi e forestali della Sicilia; Serena Schillirò, rappresentante di Italia Lavoro in Sicilia; Andrea Scoto, responsabile del servizio agricoltura e sviluppo dell’ex provincia regionale di Enna; Michele Di Gloria, presidente Laip (Libera associazione imprenditori pietrini). “ Le sinergia tra le aziende – afferma il prof. Nino Versace, giornalista economico, consulente e docente di marketing e Coordinatore del Centro studi Job School “Don Milani” – sono un esempio di come passi anche il messaggio della tutela del territorio e dell’ambiente per cui è necessaria un’interazione”. Proprio perché l’iniziativa era rivolta al territorio di Barrafranca, Pietraperzia, Piazza Armerina, Mazzarino e Riesi hanno aderito anche i sindaci di Pietraperzia Antonio Bevilacqua e quello di Mazzarino, Vincenzo Marino. A relazionare è stato anche il prof. Marcello Barbaro consulente di project marketing – Centro Studi &kon project il quale ha illustrato il progetto Kastaneia, in cui un centro abitato in montagna può attivare tutti quegli elementi necessari per diventare un borgo di sviluppo sociale con l’inclusione di tutte le parti attive del territorio. L’iniziativa era diretta anche alle Pro Loco del territorio, e a tre istituti come il Liceo scientifico “G. Falcone” di Barrafranca, l’istituto professionale “Federico II” di Enna e l’ istituto tecnico Agrario ed Alberghiero “Angelo Di Rocco” di Caltanissetta. E’ stata gradita la presenza di Francesco Lo Trovato, Direttore Generale del C.S.R., esempio tangibile di come lo sviluppo del territorio si traduce in valore economico e sociale. Da notare la “casuale” continuità temporale e tematica tra l’evento di Barrafranca del 19 e gli eventi di Farm Cultural Park di Favara del 20 (…assetati di spazi pubblici…) e di Caltanissetta 21 (inizio lavori di …riqualificazione e valorizzazione urbana…del progetto vincitore del concorso di idee Boom Polmoni urbani).
A dare i saluti del vescovo Gisana il vicario foraneo, Salvatore Nicolosi. Tante le aziende del settore agroalimentare, di Barrafranca e Pietraperzia, che hanno partecipato facendo degustare i loro prodotti e che sono presenti nel mercato internazionale.

Fonte: http://www.radioluce.it/2016/02/23/13566/

 

Un successo la conferenza sul marketing territoriale e sui progetti di sviluppo sociale